Lipsi – Arki – Agatonissi

da | Mar 21, 2021 | Grecia Egeo Dodecaneso, Racconti di mare | 0 commenti

di Checco Tornielli –

Dopo pranzo e caffè veleggiamo di bolina verso Lipsi e, dopo pochi bordi raggiungiamo il resto della flotta a Makronisi (fig.6), gruppo di scogli poco distante dal porticciolo di Lisso come veniva chiamata Lipsi durante il governatorato italiano del Dodecaneso. Fondali importanti quasi fin sotto le rocce a strapiombo, grotte e grottelle passanti da fare snorkeling e piscine naturali, buon ridosso ma non ci passerei la notte….bellissimo!

Fig. 6 – Lipsi – Makronisi

La baia dove sorge il paese di Lipsi è un classico budello riparato da tutti i quadranti, come spesso capita nelle le isole greche (fig.7). Quasi che il buon Dio abbia voluto donare ai marinai greci dei sicuri ripari dal “monsone” del Mediterraneo Orientale: il “Meltemi”. Esso spira più o meno ininterrottamente nei mesi estivi da NW/N/NE a seconda di dove ci si trovi nel mar Egeo; può raggiungere intensità di burrasca forte, ogni tanto buca e si spegne, ma di rado.

Lipsi, dicevo, ha un porticciolo ben organizzato e arrivando per tempo è possibile trovare posto in banchina; non si può prenotare. E’ necessario dare fondo all’ancora, lasciandosi guidare dagli ormeggiatori per calare ben sopravvento e filare tanta catena. A terra acqua, Energia elettrica e una notte costa 13 € con il catamarano. il paese è molto carino con ottime taverne e negozietti alla moda. Pieno di italiani. Si sono comprati casa e con un gommone in pochi minuti hai dei posti magnifici. Per i giovani una più che discreta vita notturna.

il gruppo di isole intorno a Lipsi consente innumerevoli ancoraggi sempre belli e non si fatica a trovare baie poco affollate (fig. 8-9).

Fig. 7 – Lipsi – Porto
Fig. 8 – Lipsi – Baie sud
Fig. 9 – Lipsi – Aspronisi

Poche miglia più a nord l’isola di Arki (fig.10-11-12), micro paesino delizioso con solite piccole taverne a buon mercato dove si trova sempre pesce fresco, polpi e insalata greca. Ma sono tante le specialità di una cucina con derivazioni turche, giudaiche e levantine. Il mare ovunque è uno spettacolo.

Fig. 10 – Arki – baia di Tiganakia
Fig. 11- Arki – Nisis Marathos
Fig. 12 – Arki – Porticciolo

Un paio di giorni a gironzolare e quindi rotta su Agatonissi, la più settentrionale dell’arcipelago. A nord vediamo Samos, Fourni e Ikaria, le Sporadi meridionali e davanti a noi l’Asia Minore. Bel traversone con vele ridotte (30 kts da NNW) e dopo 11 miglia siamo a ridosso dell’isola. Due fiordi si aprono sulla costa meridionale (fig. 13-14), uno occupa il porticciolo, balneabile, molto grazioso e due baie ben coperte con spiaggetta. Il fiordo più orientale ospita due cale splendide, acqua smeraldo e solo una vela britannica con una coppia di anziani molto cortesi. La nostra flottiglia è numerosa e rumorosa, dotata di materassini, frisbee e sup; mi scuso “in inglese”. Mi rispondono che erano un po annoiati per la troppa calma e che eravamo un bel diversivo da osservare. Li invitiamo a pranzo sull’ammiraglia.

Il tardo pomeriggio ci mettiamo in banchina nel porticciolo, a terra solo fontanella per il pieno d’acqua ma un baretto per aperitivo a 5 metri dalla passerella. Al tramonto mi inerpico verso la “micro chora” e il santuario di San Pantaleone. Ottima visibilità e colori impressionisti. Immancabile cena in taverna a base di grossi “barbouni”, come qui vengono chiamate le triglie e formaggio fritto con miele, noci e cannella, tanto vino. Faccio notare che è più conveniente cenare in taverna che a bordo, la barca si mantiene più in ordine.

Fig. 13 – Agatonissi – baia sud est
Fig. 14 Agatonissi – baie sud ovest
Fig. 15 – porticciolo

Al ritorno verso Lipsi per cambio equipaggio dei nostri amici pianifichiamo la visita a Patmos, una delle capitali morali della cultura greco-bizantina.

 

LASCIATI ISPIRARE

Azimut 76 Golden Eagle

Azimut 76 Golden Eagle

Una grande barca a motore l'Azimut 76 Golden Eagle. E' un quattro cabine che ospita comodamente 10 persone a bordo. Lunghezza scafo 23.35 m. Lo yacht è molto comodo anche per un equipaggio esigente. Il meglio per una vacanza in famiglia, con amici o per riunioni di...

Lagoon 46

Lagoon 46

Lagoon 46, ecco il presente del catamarano come stile di vita in barca. Al timone il Lagoon 46 è docile e si sente l'arretramento del piano velico verso poppa perché ha la tendenza ad orzare. La sensazione è ottima, anche perché tutto si trova sul fly e la postazione...

CINZIA – LAGOON 450

CINZIA – LAGOON 450

Il Cinzia. è un catamarano molto versatile che saprà soddisfare anche le tue esigenze. La scelta del catamarano é oggi una scelta di comodità’. Nei progetti moderni il catamarano da crociera rappresenta una rivoluzione nel charter nautico e le compagnie armatrici...

Laurent Giles 55 Ketch

Laurent Giles 55 Ketch

Uno yacht unico, progettato da Laurent Giles, costruito in alluminio 0,9 mm dal venerato cantiere Royal Huisman in Olanda, terminato nel Regno Unito da AH Moody & Son. Ampiamente ristrutturato e modernizzato. Martanne-E é dotata di gruppo elettrogeno 6 kw,...

America – Lagoon 500

America – Lagoon 500

Il Lagoon 500 è un catamarano ideale per le crociere grazie anche alla velocità che lo rende molto versatile. Con una lunghezza di 15,54 m per 8,52 m di larghezza, presenta ambienti aperti e spazi abitativi interni molto ampi. Agli ospiti sono riservate 5 cabine con...

Atrevida

Atrevida

Atrevida é un Ocean Star 56.1 del 2006 con 4 cabine doppie tutte con bagno privato e alloggio per skipper e eventuale hostess separati e indipendenti. Si tratta di una imbarcazione dotata di tutti gli impianti che le consentono un alto standard qualitativo di comfort,...

“La vera pace di Dio comincia in qualunque luogo che sia mille miglia distante dalla terra più vicina”

ITINERARI CONSIGLIATI

Spagna
Baleari

Italia
Eolie

Grecia
Cicladi

Italia
Ponziane

Francia
Corsica

Italia
Sardegna

VIVILA COME VUOI. VIVILA CON NOI.